PASTA MACCHINE AGRICOLE di Pasta Ivan

LAMBORGHINI NITRO

Design

Linee accattivanti, profili aggressivi e dettagli ricercati. Una carrozzeria di puro design con una doppia anima: potente e raffinata, sportiva ed elegante. La colorazione bianca e nera è nuova e decisa; la cabina, integrata perfettamente nella silhouette del veicolo, presenta interni ergonomici e sofisticati. Tocco finale: i parafanghi con doppi fanalini posteriori a led, tipici del marchio e dettaglio che consacra Nitro a oggetto del desiderio.

Motore

I motori sono sviluppati per l’uso agricolo e garantiscono un rendimento elevato e costante. I propulsori assicurano significativi livelli di potenza con cilindrata 3.620 cc, sistema d’iniezione ad alta pressione Common-Rail) e Turbocompressore con Intercooler. I consumi sono ottimizzati dal regolatore elettronico motore per l’erogazione del carburante in funzione allo sforzo e al carico. Drastica riduzione degli ossidi di azoto apportata dal sistema combinato di ricircolo dei gas di scarico EGR e catalizzatore DOC.

Trasmissione

Quattro tipologie di trasmissione per ogni necessità: meccanica, powershift a tre stadi (con tecnologia Sense Shift), APS (Automatic Powershift) e versione Hy-profile con sistema Speed Matching che regola avanzamento e cambi marcia (velocità di 40 km/h ECO o 50 km/h secondo norme nazionali). Guida agevolata anche in spazi ristretti dall’inversore idraulico Sense Clutch con sistema Stop&Go e servofreno Power Brake. Versatile anche la presa di potenza grazie a frizione multidisco in bagno d’olio indipendente, innesto elettroidraulico modulato e P.T.O. sincronizzata con albero di uscita indipendente.

Impianto idraulico

L’idraulica si compone di pompa singola da 60 l/min, doppia pompa 60ECO (60 l/min disponibili a 1.600 rpm, e impianto da 90 l/min con Energy Saving, grazie a cui Nitro recupera 2,7 CV di potenza. Completano il pacchetto: sollevatore posteriore a controllo elettronico (da 4.650 kg o 6.600kg), distributori a controllo meccanico ed elettronico, sterzo indipendente e leggero dotato del sistema SDD (Steering Double Displacement) e frenatura integrale idrostatica con freni a disco in bagno d’olio sulle quattro ruote.

Cabina

Ampie vetrature con cristalli bombati assicurano al posto guida una visibilità a 360 gradi e il pieno controllo dello spazio circostante. Le sospensioni della cabina sono disponibili in versione meccanica o pneumatica, mentre la sospensione ponte anteriore è elettronica. L’ambiente cabina è il massimo del comfort con ben due sistemi per la gestione automatica di alcune operazioni: SDS permette di memorizzare e richiamare fino a 32 operazioni, ASM si occupa del controllo della doppia trazione e al potenziale blocco su necessità dei differenziali.